Aggiornamenti

ANDROMEDA Download 05 Febbraio 2018
  • Scadenzario: aggiunta la cancellazione movimenti di un periodo
AURIGAE  Download 15 Giugno 2017
  • Modificato il pulsante Pulisci campi in inserimento eventi per permettere la pulizia completa in caso di interruzione nella fase di inserimento eventi
  • Inserito controllo date su trasferimento dati
  • Corretta l’intestazione nell’esportazione tabella soggetti
  • Rivisitate la maschere Elaborazione eventi, Aggiornamento con Andreuro e Easywin, Correzione movimenti e Inserimento ricette
WINCOW  Download 07 Ottobre 2018
  • Corretto l’errore per il quale sbagliava il calcolo dei giorni di lattazione per gli animali in asciutta nella stampa Analisi cellule dopo l’ultimo controllo
  • Intercettato l’errore dovuto alla mancanza del Codice Azienda
  • Aggiunta la colonna Matricola nella stampa Dati ultimo controllo
  • Aggiunta la colonna posizione nella stampa Analisi cellule
  • Corretta la stampa Analisi cellule perchè esponeva male i Kg prodotti
  • Inserita la colonna Matricola nella stampa ultimo controllo
  • Inserita la colonna Matricola nella stampa fogli operativi settimanali
  • Inserita la colonna Matricola nella stampa fogli operativi giornalieri
  • Inserita la colonna Matricola nella stampa foglio previsioni parti
  • Inserita colonna Matricola nella stampa Lista nuove manze da valutare
  • Inserita la funzione Cloud che permette di inviare una copia dell’archivio al server FCS rendendo così possibile l’interrogazione dei dati via web da qualsiasi cellulare, smartphone o tablet
  • Ampliato il campo grasso % del file analisi latte CFANALIS.txt
  • Cambiato lo sfondo del calendario perchè i giorni risultavano illeggibili
  • Inserite le colonne Media cellule e Media cellule precedente lattazione nella stampa analisi cellule dopo l’ultimo controllo
  • Inserita la colonna Matricola nel foglio visite veterinario
  • Inserita la possibilità di avere l’elenco degli animali in ordine di numero aziendale nella videata di inserimento fecondazioni multiple
  • Nuova funzione che sistema le asciutte inserite senza il calcolo della chiusura di lattazione
  • Corretto l’errore per il quale non apriva l’anagrafica di un toro se prima non veniva aperta l’anagrafica di una vacca o di una manza
  • Corretto l’errore per il quale non mostrava il mese corretto nell’esposizione del calendario in inserimento scadenze
    Aggiornato il manuale
  • Inserita la razza nella visualizzazione e stampa della scheda
  • Inserita la razza nella stampa anagrafica vacche e manze con padre e madre
  • NUOVA funzione per la cancellazione automatica degli eventi doppi
  • Eliminato l’errore per il quale non uscivano gli animali da eliminare nel foglio diagnosi
  • Aggiunte le seguenti colonne nel foglio Asciugare: GG Asciutta (gg mancanti all’asciutta prevista), N FA (n. fec.), Tot. GG Produz.(totale gg produzione previsti), NP (n. parti)
  • Modificata la dicitura Diagnosi in Concepimento ed aggiunta la colonna NFA (n. fecondazioni) nella stampa Anagrafica vacche per numero aziendale
  • Corretto l’errore che bloccava l’aggiornamento della tabella Allevamento nel caso di ragione sociale superiore ai 50 caratteri
  • Corretto l’errore che bloccava l’aggiornamento della tabella Condizioni nel caso di descrizione superiore ai 30 caratteri
  • Risolto il problema della mancata visualizzazione delle date nel calendario dell’inserimento scadenze in ambiente Windows 10
  • Risolto il problema per il quale, in ambiente Windows 10, il campo data controllo nella maschera di inserimento controllo diventava a sfondo nero
SUPERMIX  Download 04 Luglio 2018
  • Reso visibile il commento alla formula nella maschera di ricalcolo
  • Rivisitata maschera Cerca materie prime in formule
  • Modificata la funzione che cambia il nome di una materia prima in un archivio e nelle eventuali formule da esso derivate
  • Eliminato l’errore per il quale in fase di ricalcolo non aggiornava la colonna grammi
  • Ampliata la colonna Nome formula nella maschera di stampa formule
EASY WIN   10 Ottobre 2018

Gli aggiornamenti del pacchetto EASY WIN sono scaricabili dal nostro sito tramite il link contenuto nell’avviso email

CONTABILITA' GENERALE

  • Aggiornata funzione per trasferimento anagrafiche a Passepartout
  • Fatture elettroniche passive-migliorata la fase operativa: - in gestione inseriti controlli esistenza aliquote, esenzioni, %detraibilità e conti di costo - in registrazione interattiva inserito input voce PdC da griglia
  • Tabella pagamenti - gestione codice tipo pagamento come da specifiche della fatturazione elettronica (valori MP01 - MP22). la tabella è stata implementata con le informazioni: - “codice per fatt.elettr.passive”; utilizzato in fase di acquisizione fatture elettroniche passive per abbinare un tipo di pagamento; nel caso che il fornitore sia già tabellato è prioritario il tipo pagamento abbinato al fornitore stesso. - “tipo” per ogni specifica scadenza; utilizzato in fase di generazione file fatture elettroniche attive per attribuire il tipo pagamento ad ogni singola scadenza del documento; se campi non definiti la procedura di emissione attribuisce i seguenti tipi di pagamento alle scadenze: MP01 per rimessa diretta, MP05 per bonifici, MP09 per RID, MP12 per ricevute bancarie e tratte. Fatt.elettr. - gestione campo pagamento Tra le informazioni ricavate dal file di fattura elettronica è stato aggiunto il pagamento in base a quanto tabellato nei dati del fornitore o in subordine alla corrispondenza tra tipo pagamento (MP01 – MP22) e tabella pagamenti Le procedure del menù “Fatt.elettr.” sono state aggiornate per gestire la tipologia pagamento.
  • Fatture elettroniche passive – Registrazione interattiva Nuova funzione per effettuare registrazione contabili e di scadenzario selezionando la fattura elettronica passiva acquisita
  • Collaudo import PdC e documenti da Passepartout
  • Collaudo Fatt.Elettr. Gestione - inserita gestione sezionale IVA Generazione movimenti - controllo valore sez.IVA (1-9); gestione parametro reverse charge; deposito movimenti di reverse charge
  • Fatt.Elettr. – Acquisizione - Corretto errore 424 per click su documenti esposti
  • Comunicazione dati delle fatture emesse e ricevute Inserite opzioni, nella fase di importazione da movimenti contabili, per escludere le operazioni con intestatari italiani (codice ISO “IT”) e per escludere le operazioni attive. Le opzioni sono necessarie per gestire la comunicazione con ’avvento del’obbligo della fatturazione elettronica attiva e passiva con soggetti italiani
  • Collaudo “Fatt.elettr.” e “Passpartout”
  • Opzioni – Passepartout Adeguate funzioni esistenti (per ACO e Gulliver) alla gestione “Passepartout”; modificato: - Opzioni – Documenti - Gestione documenti - Opzioni – Documenti – Stampa di verifica documenti - Opzioni – Documenti - Contabilizzazione documenti - Opzioni – Documenti - Generazione effetti - Opzioni – Documenti - Eliminazione documenti Adeguate funzioni esistenti (per ACO e Gulliver) alla gestione “Passepartout”; modificato: - Tabelle - Aliquote IVA - Tabelle - Esenzioni IVA - Tabelle - Pagamenti
  • Opzioni – Passepartout Nuova selezione del menù opzioni interscambio info con procedura Passepartout: - “Export anagrafiche Cl / Fo”; funzione per trasferire i dati delle anagrafiche clienti e fornitori ad altro gestionale - “Integrazione PdC e documenti”; funzione per importare i dati delle anagrafiche clienti e fornitori e i documenti da altro gestionale
  • Fatt.elettr. – generazione movimenti CG da fatture elettroniche acquisite Nuova funzione per generare movimenti contabili dai dati relativi alle fatture elettroniche acquisite. Sono generati i movimenti contabili: - movimento principale di fattura, note di debito, nota di credito - movimenti di IVA (max 4) per aliquote e esenzioni utilizzate - movimenti di giroconto per indetraibilità del’IVA - movimenti di giroconto per IVA a costo in regime agricolo - movimenti a diversi (max 4) per più voci di costo Se prevista la gestione dello scadenzariosono generati i movimenti di apertura partita e di scadenza.
  • Fatt.elettr. – integrazione voci PdC da fatture elettroniche acquisite Nuova funzione per integrare i dati relativi alle fatture elettroniche acquisite con la voce del PdC del tipo fornitore relativa; se la voce risulta inesistente nel PdC viene generata prelevando i dati dalle info presenti nella fattura elettronica. La verifica di esistenza per le voci PdC è effettuata analizzando per corrispondenza di partita IVA
  • Fatt.elettr. – gestione fatture elettroniche acquisite Nuova funzione per modificare e integrare le info relative alle fatture elettroniche acquisite; è disponibile il bottone “Verifica congruenza” per ottenere una stampa di verifica dei dati acquisiti indispensabile prima di procedere alla generazione dei movimenti contabili conseguenti. stampa di verificaelaborare le fatture elettroniche passive depositando nella nuova tabella del DB “FATT_ELETT” le info utili per ’integrazione delle voci PdC e la generazione dei movimenti contabili conseguenti
  • Fatt.elettr. – acquisizione fatture elettroniche Nuova funzione per elaborare le fatture elettroniche passive depositando nella nuova tabella del DB “FATT_ELETT” le info utili per ’integrazione delle voci PdC e la generazione dei movimenti contabili conseguenti
  • PdC – Integrazioni dati voci PdC La funzione “Dati anagrafici aggiuntivi” varia denominazione in “Integrazioni dati voci PdC”. La funzione è implementata con il pannello “Automatismi per generazione movimenti da file fatture elettroniche” destinato alla memorizzazione di informazioni necessarie per la generazione automatica di movimenti contabili dal’analisi dei file ricevuti per fatture elettroniche: - voce PdC di costo per importi soggetti ad aliquota - voci PdC di costo per importi soggetti a tipologia di esenzione identificata dal codice natura da N1 a N7 - codici di esenzione (60-99) per importi soggetti a tipologia di esenzione identificata dal codice natura da N1 a N7 - voce di contropartita per giroconto da IVA indetraibile o in regime agricolo Tali informazioni sono utilizzate in modo prioritario rispetto a quelle simili memorizzate nei dati ditta alla sezione “Info integrative” Altre info gestite: - causali prioritarie per documenti ricevuti di fattura, nota di debito, nota di credito - sezionale IVA prioritario - detraibilità IVA prioritaria
  • Ditte – creazione e variazione ditte Aggiunti campi per nuove info necessarie alla gestione delle fatture elettroniche. Un nuovo “Info integrative” per accedere a una finestra caratterizzata dal pannello “Automatismi per generazione movimenti da file fatture elettroniche” destinato alla memorizzazione di informazioni necessarie per la generazione automatica di movimenti contabili dal’analisi dei file ricevuti per fatture elettroniche: - voce PdC di costo per importi soggetti ad aliquota - voci PdC di costo per importi soggetti a tipologia di esenzione identificata dal codice natura da N1 a N7 - codici di esenzione (60-99) per importi soggetti a tipologia di esenzione identificata dal codice natura da N1 a N7 - voce di contropartita per giroconto da IVA indetraibile o in regime agricolo. Tali informazioni sono utilizzate in subordine a quelle simili eventualmente memorizzate sulla voce PdC con la funzione “Integrazioni dati voci PdC”
  • Menù principale di Cg – Fatt.elettr. Creato il menù “Fatt.elettr.” per le fatture elettroniche passive; selezioni: acquisizione, gestione, integrazione PdC, generazione movimenti. Gestione abilitazione tramite parametro 2.11 Aggiornate funzioni “Chiusura – Genera ditta per nuovo periodo contabile”, “Varie – Azzeramenti”
  • Documenti – Fatture – Gestione Note di debito Nella tabella “Causali automatiche contabilità” sono stati aggiunti gli elementi: - “23-Nota debito emessa” - “24-Nota debito emessa agricola” - “25-Nota debito emessa differita” - “26-Nota debito emessa agr.differ.” - “27-Nota debito emessa ambito UE” - “28-Nota debito em.agr.ambito UE” - “84-Nota debito emessa extra UE” - “85-Nota debito em.agr.extra UE” - “86-Nota debito emessa split payment” - “87-Nota debito em.agr. split payment” - “88-Nota debito ricevuta” E’ necessario che tutti questi elementi siano valorizzati con la causale contabile corrispondente; se non esistono esigenze specifiche (emissioni in IVA agricola, in IVA differita, in ambiti UE e extra UE) si può abbinare a tutti gli elementi relativi a documenti emessi la causale contabile “NDC – NOTA DEBITO EM.”
  • Liquidazione periodica IVA – miglioria operativa La mancata indicazione del mese e/o del trimestre di competenza, avendo scelto precedentemente spuntando il parametro “Deposita dati liquidazione”, non provoca più ’abbandono della procedura. La mancata conferma alla generazione dei movimenti di giroconto tra voci IVA ed erario IVA, avendo scelto precedentemente spuntando il parametro “Genera moc. g/c a erario IVA”, non provoca più ’abbandono della procedura
  • PdC – confronto bilanci. Variata la descrizione finale in “Utile / Perdita di esercizio” con esposizione del saldo positivo se utile e negativo se perdita

CONTABILITA' MAGAZZINO

  • EFattura elettronica - imposta di bollo virtuale Nel caso in cui una fattura sia soggetta a imposta di bollo, la fattura elettronica deve segnalare tale condizione. La fattura che deve essere assoggettata a imposta di bollo può o meno prevedere ’addebito di tale imposta. Se è previsto ’addebito del’imposta di bollo, automaticamente deve essere evidenziato ’assoggettamento a bollo virtuale; in mancanza di addebito di imposta di bollo la fattura può comunque essere soggetta a bollo virtuale. A tale scopo in testata documento sono previsti i parametri “Paga imp.bollo” e “Imp.bollo virtuale”. La fattura non soggetta a imposta di bollo ha entrambi i parametri visibili e non spuntati; la fattura soggetta a imposta ma senza addebito ha entrambi i parametri visibili e il solo parametro “Imp.bollo virtuale” spuntato; la fattura soggetta a imposta di bollo che prevede ’addebito della medesima imposta ha visibile e spuntato il solo parametro “Paga imp.bollo”.
  • Documenti - fatture - emissione fattura elettronica La tabella pagamenti di contabilità è stata implementata con i campi tipo specifici di ogni scadenza utilizzato in fase di generazione file fatture elettroniche attive per attribuire il tipo pagamento ad ogni singola scadenza del documento; se campi non definiti la procedura di emissione attribuisce i seguenti tipi di pagamento alle scadenze: MP01 per rimessa diretta, MP05 per bonifici, MP09 per RID, MP12 per ricevute bancarie e tratte
  • Aggiorna in sk articolo / fornitore costo acquisto - abilitato con ’opzione 13 di magazzino Abilitata opzione 13 di magazzino (Aggiorna costo acquisto in sk art/for)
  • Generazione commessa do ordine o preventivo Richiesta se sviluppare la DB dei prodotti da produce caricando i componenti da consegnare
  • Controllo lotto riga - abilitato con ’opzione 12 di magazzino Documenti sottoposti a controllo: ordini, ddt e preventivi ricevuti Abilitata opzione 12 di magazzino (Controllo lotto riga)
  • Emissione fattura elettronica Inserita ’opzione “Segnala anomalia” per abilitare la segnalazione in caso di intestatario sprovvisto di codice univoco e PEC Inserita ’opzione “Esclude esteri” per evitare ’emissione della fattura elettronica a intestatari non italiani (codice ISO diverso da IT) ’opzione per comunicare il codice articolo è sostituita dal’opzione per comunicare ’intera descrizione di riga come da modulo di stampa selezionato Inserita ’opzione “Crea file compresso” per la creazione di un file compresso (.zip) contenente tutti i file di fattura elettronica (*.xml) presenti nella cartella di emissione (FTEL_EM); i file fattura elettronica sono trasferiti in altra cartella (REPORT) rimanendo nella cartella di emissione il solo file compresso
  • Emissione fattura elettronica - Corretto errore 424 per variabile errata
  • Articoli – variazione prezzi e costi Deposito cronistoria anche per variazione prezzo di vendita del listino cliente
  • Nuova griglia movimenti denominata “ALT”
  • Documenti – Fatture – Gestione Note di debito Previsto in testata fattura il parametro “Nota debito” come richiesto per caratterizzare tali documenti sia nella comunicazione dei dati delle fatture emesse che nel’emissione della fattura elettronica; ’identificativo documento assume il valore “TD05” Nella tabella “Causali movimenti magazzino” in gestione compatibilità documenti sono stati aggiunti gli identificativi “NOTA DI DEBITO Emesse” e “NOTA DI DEBITO Ricevute”; creare le causali: - NDE – Nota debito Em. – scarico – Prezzo di vendita – Vendite (07) +Q+V – compatibile “NOTA DI DEBITO Emesse” - NDR – Nota debito Ric. – carico – Acquisti (03) +Q+V – compatibile “NOTA DI DEBITO Ricevute” Nella tabella “Causali automatiche magazzino” sono stati aggiunti gli elementi: - “56 Nota di debito Emessa” da abbinare alla causale NDE - “57 Nota di debito Ricevuta” da abbinare alla causale NDR La stampa prevede la descrizione del documento come “NOTA DEBITO” Nella tabella “Causali automatiche contabilità” sono stati aggiunti gli elementi: - “23-Nota debito emessa” - “24-Nota debito emessa agricola” - “25-Nota debito emessa differita” - “26-Nota debito emessa agr.differ.” - “27-Nota debito emessa ambito UE” - “28-Nota debito em.agr.ambito UE” - “84-Nota debito emessa extra UE” - “85-Nota debito em.agr.extra UE” - “86-Nota debito emessa split payment” - “87-Nota debito em.agr. split payment ” E’ necessario che tutti questi elementi siano valorizzati con la causale contabile corrispondente; se non esistono esigenze specifiche (emissioni in IVA agricola, in IVA differita, in ambiti UE e extra UE) si può abbinare a tutti gli elementi la causale contabile “NDC – NOTA DEBITO EM.” La contabilizzazione delle note di debito assegna ai movimenti contabili la specifica causale (NDC) Nel file .xml generato dal’emissione del documento elettronico ’elemento “TipoDocumento” è valorizzato come “TD05”
  • Articoli – Integrazione da listino Excel Nuova funzione per integrazione archivio articoli (creazione e aggiornamento) da listini di Excel opportunamente strutturati
  • Emissione fattura elettronica Corretti i dati depositati per il vettore; nel campo note 3 deve essere indicato ’ identificativo IVA composto da codice stato nei primi 2 caratteri e a seguire codice identificativo fiscale; nel campo note 4 può essere inserito il codice fiscale
  • Esposizione della colonna NCE nella griglia alternativa ALT1 dei movimenti da documento tipo “movimento semplice” e nella lista articoli “25-Pesi per giacenza”
  • Varie - Documenti. Sbocco per variazioni Nuova funzione per togliere il blocco alla variazione di ddt fatturati e fatture contabilizzate
  • Documenti. Ampliato il blocco alla modifica dei documenti oltre che alle fatture contabilizzate anche ai ddt fatturati
  • Commesse – riepilogo per riferimento Inserita la possibilità di analisi anche per documenti tipo bolla / ddt emessi

MODIFICHE GENERICHE

  • Rev. procedure 9.12 08-10-2018
  • Inserita nuova opzione di abilitazione 2.11 CG: Fatture elettroniche (facente parte della procedura di contabilità) per la acquisizione delle fatture elettroniche passive e ’integrazione conseguente del PdC e dei movimenti CG. Eliminati parametri di abilitazione relativi a MF (2.06 2.11 3.01 3.08) Rev. procedure 9.11 08-08-2018

AMMORTAMENTI

  • Ditte – Creazione e variazione ditte
    L’esistenza del file tabelle (00) era, per errore di battitura, effettuata verso MAD00COM anziché AMD00COM; se non esistevano le procedure di magazzino risultava impossibile creare una ditta di ammortamento